L’ovodonazione è la tecnica più appassionante: una donna, donando una sola cellula, regala ad una seconda donna la possibilità di diventare madre.

Questa metodica è necessaria per le donne che non possono ottenere una gravidanza utilizzando i propri ovociti: ad esempio dopo esaurimento precoce della riserva ovarica, oppure interruzione dell’attività ovarica a causa dell’età.

La richiesta per questo tipo di trattamento è in continuo aumento: in molti Stati Europei non è permesso il ricorso a fecondazione assistita eterologa o il numero delle donatrici e/o donatori è insufficiente a far fronte alla richiesta. La Consulta nel mese di aprile 2014 ha stabilito che il divieto al ricorso alla fecondazione eterologa, viola 3 dei principi fondamentali della costituzione italiana, consentendo ai pazienti che hanno necessità di ovodonazioni, di affrontare questi trattamenti presso Centri Autorizzati.

Il Governo Ucraino consente ai pazienti che hanno necessità di ovodonazioni, di affrontare questi trattamenti in un Centro privato di Kiev.

La qualità dei trattamenti medici e la selezione delle donatrici sono seguite direttamente dal personale medico professionale Israeliano, al fine di garantire un alto livello.Le donatrici sono donne di età compresa tra i 20 ed i 30 anni, che hanno già partorito almeno un figlio sano; queste donne vengono sottoposte a rigorosi accertamenti medici atti a diagnosticare le patologie infettive (tutte) e sottoposte a screening genetico per escludere le più frequenti anomalie riscontrate nella razza europea (cariotipo, fibrosi cistica, X fragile, fenilchetonuria, SMA)

La fecondazione in vitro viene effettuata di routine con la tecnica ICSI, micromanipolazione, con la quale si ottiene una massima percentuale di fertilizzazione, anche in casi di seri problemi del liquido seminale.

Negli ultimi due anni si è passati alla cultura in vitro fino al quinto giorno ed al trasferimento di blastocisti di ottima qualità che, anche nella crioconservazione, danno ottime garanzie di successo.

Grazie all’alto livello qualitativo delle tecniche utilizzate ed all’esperienza maturata dalle fine degli anni ’80 fino ad oggi, i risultati di questi trattamenti si sono attestati su percentuali di successo altissime (60% – 80%)

Le pazienti che desiderano affrontare l’ovodonazione con il Dott. Alessandro DI GREGORIO, verranno seguite in ogni fase della preparazione e del trattamento a livello personale ed altamente professionale.

Il Centro FIVET-Italia lavora in collaborazione con un centro altamente specializzato a Kiev per tutto ciò concerne la preparazione e stimolazione all’ovodonazione.

Le coppie interessate possono contattare la Segretaria del dottor Alessandro DI GREGORIO, per avere ulteriori informazioni:
Telefono: +39 011 504483 (lunedì al venerdì, 15:00 -19:00 )

E-mail: info@fivetitalia.it